Vai al contenuto
Home » News » Giornata della memoria alla discoteca Wonderland di Vicopisano

Giornata della memoria alla discoteca Wonderland di Vicopisano

La discoteca educativa e inclusiva per under 18 Wonderland, a Uliveto Terme vicino alla Piscina comunale, domani dalle 14:30 alle 19:00 proporrà un pomeriggio dedicato anche alla memoria, con ingresso gratuito.

“Il 27 gennaio è stata la Giornata della memoria – dice il coordinatore del progetto Wonderland, Yassine El Ghlid – e come abbiamo fatto ogni domenica, da quando il locale è aperto con questa formula, non vogliamo prescindere da temi importanti come questo.

Ho fatto il pellegrinaggio ai campi con Aned, da amministratore, e so quanto sia fondamentale trasmettere certi messaggi ai più giovani, per non dimenticare mai”.

La locandina scelta per l’evento ha suscitato qualche polemica, perché il nome della discoteca e del progetto vengono accostati a un’immagine del film (tratto dal libro) Il bambino con il pigiama a righe.

“Durante il pomeriggio – continua El Ghlid – ci saranno testimonianze e incursioni nella storia che ha condotto fino al 27 gennaio, alla Liberazione di Auschwitz Birkenau. Tutto in un linguaggio fruibile e comprensibile dai ragazzi e dalle ragazze perché espresso dal nostro straordinario vocalist, Lorenzo Della Volpe, in arte Lorenz, perché sugli schermi sarà trasmesso, seppure senza voce, ma con la potenza delle immagini, ‘Il bambino con il pigiama a righe’, e perché, in accordo con l’Amministrazione, ci saranno, se i ragazzi vorranno fare domande sulla storia e sulla Memoria, esponenti dell’Amministrazione, di Aned e di Anpi, a loro disposizione per rispondere.”

“Wonderland ormai ci ha abituato – interviene il sindaco Matteo Ferrucci – a essere un luogo di ‘meraviglie’. Meraviglie intese come giovanissimi con disabilità che trovano, da tutta la Toscana, ogni domenica, il loro spazio per divertirsi e stare insieme a nuovi amici. Meraviglie intese come temi sociali delicati e fondamentali da conoscere, il bullismo, la dipendenza da alcool e droghe, da evitare assolutamente, e l’inclusione e integrazione, ad esempio, che entrano dentro a un luogo di divertimento per teenager, la maggior parte fra i 12 e i 14-15 anni, che di solito non hanno tanti altri posti sicuri dove socializzare ed essere a stretto contatto con personaggi e argomenti fondamentali per la loro crescita”.

Oltre alla Memoria, e al concetto di “mai più”, domenica 29 si parlerà di nuovo di disabilità, grazie al noto tiktoker e influencer, Riccardo Aldighieri, che, nonostante le sue difficoltà fisiche, non perde mai occasione per mostrare e ribadire che, con determinazione, impegno e tenacia, si possono raggiungere molti e fondamentali obiettivi. Da qualsiasi punto di partenza si inizi.

“Ogni settimana a Wonderland ci sono diversi ragazzi e ragazze con disabilità – spiega Yassine – parliamo con i genitori e sanno che saranno seguiti, che saremo attenti e che ci sono educatori. E loro stanno bene.

Vorrei fare un solo esempio significativo. Domenica scorsa ha festeggiato il diciottesimo da noi Marco, un ragazzo con disturbi dello spettro autistico. È stata una festa bellissima, la sua unica preoccupazione era che, avendo compiuto 18 anni, non sarebbe potuto più entrare, ma non è così per chi ha una disabilità. Il range di età si allarga, basta contattarci per consentirci di essere pronti al meglio”.

Per avere informazioni e approfondire si può contattare la infoline 342/1212709. Ulteriori informazioni sulla pagina Instagram di Wonderland, su TikTok e prossimamente sul suo sito.